Golden Goose Negozi Monza

Anche se uno dei suoi ruoli migliori rimane quello secondario in L’armata Brancaleone (1966) di Mario Monicelli.Vittorio De Sica la inserirà nel cast di Caccia alla volpe, dove avrà l’occasione di mostrare le sue doti recitative e caricaturali di fronte al re della risata americana Peter Sellers. Poi, finalmente, dopo tanta gavetta, il suo primo riconoscimento: il Nastro d’Argento come miglior attrice non protagonista per la pellicola diretta da Luciano Salce Ti ho sposato per allegria (1967). Ugo Tognazzi, Luigi Comencini, ancora Pasquale Festa Campanile e lo spettacolo teatrale “Venti zecchini d’oro” del 1969, le daranno la sicurezza necessaria per affrontare, l’anno successivo, un ruolo da protagonista in Basta guardarla (1970) per la regia di Salce, prodotto da Mario Cecchi Gori (il cui figlio, Vittorio, era all’epoca fidanzato con lei).

I concorrenti avrebbero infatti offerto molto meno di 80 milioni. Si tratta di una piccola cessione per Campari: oltre a Lemonsoda, Oransoda sono stati ceduti Pelmosoda, Mojito Soda e Crodo. Tuttavia gli analisti di Mediobanca spiegano che, malgrado ci gli 80 milioni potranno accelerare il processo di riduzione del debito.

L’ultima operazione è stata ‘Rivelazioni’, in cosa consiste?”Con questa operazione vogliamo mostrare che Borsa Italiana non è solo mecenate ma soprattutto impegnata a creare un ecosistema per creare un circolo virtuoso. Rivelazioni è un progetto con cui puntiamo a recuperare dieci opere d’arte della Pinacoteca di Brera e un ciclo di 21 affreschi. In pochi mesi (da ottobre, ndr) sono già state adottate quattro opere ma scommettiamo che a breve saranno collocate tutte.

Che non stride però con il metro e novantacinque di statura, con la forma da cowboy del labbro superiore, spaccato dal pugno di un energumeno, a Milano, mentre cercava di difendere una ragazza aggredita dal fidanzato. Io gioco con le bambole, lo sapeva?, dice facendo cenno di seguirlo nella camera da letto del suo appartamento di rue de Babylone, a Parigi, nel palazzo dove ha vissuto per anni Saint Laurent. Apre un cassetto e si scusa per il disordine, che in realtà è un ordine puntiglioso, decine di minuscole scarpine (gli artigiani Vuitton le realizzano apposta per lui) che ogni sera cambia alle sue Barbie d’epoca, come i vestiti che fa confezionare in Italia, o le fragranze che commissiona apposta ai profumieri parigini.

My husband, standing at the barbecue, said nothing for a very long while. My husband is not American. He was born in Brazil, where he grew up under a filthy, corrupt dictatorship. Dopo aver doppiato il piccolo Mikey di Senti chi parla, passa a pellicole drammatiche, meritandosi una nomination ai Golden Globe come miglior attore non protagonista per Vietnam Verità da ricercare (1989) di Norman Jewison. Rifiuterà invece il ruolo di Sam Wheat ne Ghost (1990), accanto alla moglie, perché non voleva un ruolo difantasma nella sua carriera (stranamente però accettò quello de Il Sesto Senso nel 1999). Diretto poi da Brian De Palma ne Il falò delle vanità (1990), si darà perfino alla scrittura, sceneggiando il pessimo Hudson Hawk Il mago del furto (1990) che verrà portato sul grande schermo da Michael Lehmann: la storia di una sorta di Lupin americano che con ironie e fughe spettacolari, ne combina di cotte e di crude.

Lascia un commento